27/08/13 - "Lina" di Teresa Filangieri si presenta il 1 Ottobre 2013 a Roccapiemonte

I sommersi e i salvati è un saggio di Primo Levi. Scritto nel 1986, ultimo lavoro dell'autore, è un'analisi dell'universo concentrazionario che l'autore compie partendo dalla personale esperienza di prigioniero del campo di sterminio nazista di Auschwitz ed allargando il confronto ad esperienze analoghe della storia recente, tra i cui i gulag sovietici. 

Ma SOMMERSI&SALVATI nel nostro caso, vuole essere una collana di recupero attento e scrupoloso di testi fuori dai cataloghi, non più ristampati, dimenticati o sepolti dall’oblìo. La scommessa è quella di riproporli ad un pubblico attento e qualificato facendoli emergere dal passato con un’operazione salvifica per rendere testimonianza alle nuove generazioni. Martedì 1 ottobre alle ore 10,00, presso il liceo "Rescigno" di Roccapiemonte, con il patrocinio dell'amministrazione comunale, sarà presentato il primo volume della collana diretta da Francesco D'Episcopo, "LINA" di Teresa Filangieri, noblidonna e filantropa napoletana, pubblicato nel lontano 1876 e ora recuperato. 
Saluti del dirgente scolastico Vincenzo Passa, del sindaco di Roccapiemonte Andrea Pascarelli e dell'assessore alla cultura Luisa Trezza. Relatori Francesco D'Episcopo, Antonio Corbisiero e Valeria Iacobacci. Interpreterà brani dal libro l'attrice salernitana Carla Avarista.