26/09/2008 - I SEGNI DELL'EMIGRAZIONE- Per l'opera multimediale consensi dalla stampa sul web in tutto il mondo. Ecco i siti segnalati.

http://www.ilgiornale.ch/ del 25 settembre SVIZZERA
http://www.italiani.ca/index.php?pr=Home# (calendar, 12 settembre) CANADA 
http://www.puntodincontro.com.mx/articoli/cult22092008.htm MESSICO
http://www.tvregione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1008&Itemid=2
http://www.italiani.lu/mmp/online/website/menu_left/814/1022/1081/index_IT.html LUSSEMBURGO
http://www.l-arcadinoe.com/it/?p=1152
http://www.lagenteditalia.com/ del 17 settembre USA 
http://www.lagazzettadelsudafrica.net/Articoli/2008/settembre/Art_150908_4.html SUD AFRICA
http://www.italia.cl/ del 13 settembre CILE
http://www.agoramagazine.it/agora/spip.php?article4357
http://www.italiaestera.net/modules.php?name=News&file=article&sid=5659
http://messaggero.leonardo.it/blog/realizzata_la_prima_opera_multimediale_sullemigrazione_italiana.html PERU'
http://www.corrierecaraibi.com/FIRME_GPalmerini_080912_Segni_emigrazione.htm REP.DOMINICANA
http://www.emigrazione-notizie.org/news.asp?id=5556
http://www.italianosdargentina.com.ar/index.php?IdNot=19042 ARGENTINA 
http://www.abruzzo24ore.tv/news.php?id=7272
http://www.globalpress.it/index.php?variabile=articolo_italiani&codice=1248&title=Italiani%20nel%20mondo
http://www.agenziaaise.it/Aise.asp?News=62361
http://www.mclink.it/com/inform/art/08n17617.htm
http://www.politicamentecorretto.com/index.php?news=7105
http://www.abruzzocultura.it/abruzzo/i-segni-dell%e2%80%99emigrazione-a-roma-con-labruzzo
http://www.tuttoabruzzo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=10424&Itemid=786
http://www.newson.it/modules.php?name=News&file=article&sid=12966 
http://www.unmondoditaliani.com/tanto-abruzzo-nellopera-multimediale-i-segni-dellemigrazione-di-tiziana-grassi-catia-monacelli-con-la-collaborazione-di-giovanna-chiarilli.htm






16/08/2008 - Sarà presentata il 10 settembre al Circolo degli Affari Esteri la prima opera multimediale sull’emigrazione e immigrazione pubblicata dalle Edizioni "Il Grappolo" sas

Dedicato “a tutti coloro che sono dovuti partire” 
l’opera multimediale di Tiziana Grassi e Catia Monacelli
“I segni dell'emigrazione - L'Italia dall'emigrazione all'immigrazione –
Documenti, ricerche, testimonianze, musiche e filmati”. 
Sarà presentata il prossimo 10 settembre al Circolo del Ministero degli Affari Esteri la prima opera multimediale interamente dedicata agli italiani all’estero ( Edizioni “Il Grappolo” sas).
L’opera, fortemente voluta da Tiziana Grassi, scrittrice e autrice di programmi di Rai International, e da Catia Monacelli, antropologa e Direttrice del Museo dell'Emigrazione di Gualdo Tadino, con la collaborazione di Giovanna Chiarilli, si avvale del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma e del Museo Regionale dell’Emigrazione “Pietro Conti” di Gualdo Tadino.
Secondo la volontà delle autrici, “I segni dell’emigrazione” intende rappresentare un'opera fortemente divulgativa e non solo per gli addetti ai lavori, organizzata per “segni” nella doppia valenza di “segni-simboli”, nodi problematici dell'emigrazione, come la nave, il treno, la lettera, la valigia, le rimesse, il cinema, l’alimentazione, la toponomastica, la spiritualità, la musica, e di “segni” come lacerazioni profonde che l'emigrazione traccia nei soggetti che l'hanno vissuta.
Numerose e preziosissime le testimonianze di coloro che hanno partecipato a quest’opera. “In un doppio orizzonte di analisi e di struttura del dvd, sono stati coinvolti sia studiosi, accademici, colleghi giornalisti, Istituzioni come il Ministero degli Esteri e Ministero dei Beni Culturali, Università, Musei dell'Emigrazione, Caritas-Fondazione Migrantes, Società Geografica Italiana, centri di ricerca, ecc., sia - come tiene a sottolineare Tiziana Grassi - ed è questo il valore aggiunto, testimoni diretti dell'emigrazione, ‘coloro che sono dovuti partire’ cui abbiamo dedicato il dvd, che raccontano l’emigrazione da una prospettiva non storiografica e sociologica, ma per averla vissuta sulla propria pelle, quindi con tutto il prezioso portato umano, emotivo e documentale dei loro racconti”.
Particolarmente copiose anche le sezioni dedicate al materiale fotografico concesso dalle principali istituzioni che da sempre operano accanto alle nostre comunità all’estero, mentre molti “testimoni” dell’emigrazione, oltre alla loro storia hanno voluto affidare a quest’opera le loro foto e documenti per condividere un passato con quanti hanno percorso la stessa strada della partenza.






20/06/2008 - Il 6 luglio a Gualdo Tadino, nell'ambito del Gualdo Mig. Fest Antonio Corbisiero presenta "Le vie del sogno"-storie di migranti

Dal 3 al 6 luglio 2008 a Gualdo Tadino, in Umbria, si svolgerà la seconda edizione del Gualdo Mig. Fest. Storie e musiche migranti. Al centro della ricca edizione di musica, teatro, danza, incontri le atmosfere dell’Argentina. Il 6 luglio alle ore 18,00 presso la Mediateca del Museo dell’emigrazione “Pietro Conti” il nostro direttore editoriale Antonio Corbisiero presenta il suo libro “Le vie del sogno” e in particolare parlerà del poeta anarchico Severino di Giovanni, emigrato in Argentina. Interviene la responsabile del Museo dell’emigrazione, la dott.ssa Catia Monacelli.





30/06/2008 - UN RAGAZZO PERBENE di Luigi Landi recensito dal GAZZETTINO DI VENEZIA. Leggi la recensione

Il libro di Luigi Landi sulla Napoli malavitosa sarà presentato oggi alle 18 a Padova nel chiostro della Basilica del Santo
Un ragazzo per bene nella parte sbagliata
 
 
 
In questi anni, per un ragazzo perbene crescere a Napoli può anche voler dire rischiare di ritrovarsi, senza volerlo, dalla parte sbagliata.
Come succede a Stefano Bosco, Un ragazzo perbene, appunto, protagonista dell'omonimo romanzo di Luigi Landi. L'autore, oggi trentasettenne, otto anni fa da Napoli è partito (fuggito?) per venire a vivere nella lontana e amica terra veneta. E proprio a Padova, sua città di elezione, il libro sarà presentato in anteprima nazionale nella Basilica del Santo dal Direttore del Messaggero di Sant'Antonio, Padre Luciano Segafreddo.

Il romanzo (Edizioni Il Grappolo, euro 18) è ambientato lungo quella che una volta (solo alcuni decenni fa) era chiamata la Costa delle Sirene per gli incanti del suo golfo di un blu cobalto dispiegato intorno al Vesuvio, per la mitezza del clima, la fragranza dei profumi e la facile felicità dei rapporti umani.

Oggi, su quella costa violata da mille mani sulla città e la sua cintura periferica, sommersa, prima ancora che dai rifiuti, da un'asfissiante coltre di malaffare che getta ombre lunghe sul Paese del Sole e del Mare, tenersi lontani da connivenze criminose richiede un atto di volontà che non a tutti è dato sostenere. Così Stefano Bosco, enfant gâté del più rinomato cardiologo cittadino, per riscattarsi dall'ingombrante figura paterna, dopo la licenza liceale entra nella vita adulta associandosi ai veri poteri forti della città, i malavitosi del quartiere Porto, fra i cui vicoli maleodoranti si consumano vite umane con la stessa esibita indifferenza di una sniffata di polvere bianca.

Un vero rito di iniziazione, che non può che consumarsi nel sangue. Un libro crudo, che per temi e ambientazioni rimanda a Gomorra, ma che dall'impietoso reportage di Roberto Saviano si differenzia per un dato fondamentale: tutto, in questo libro, è volutamente romanzesco. Ma la rituale avvertenza al lettore dovrebbe precisare che qualsiasi riferimento a fatti e persone realmente esistenti è, purtroppo, tutt'altro che casuale.

Olimpia Gargano

Il libro sarà presentato a Padova oggi, sabato 28 giugno, alle ore 18, nel Chiostro della Magnolia della Basilica del Santo. Oltre all'autore interverranno Padre Luciano Segafreddo (Direttore del Messaggero di Sant' Antonio) e l'editore Antonio Corbisiero. L'attore Roberto Caruso, fondatore e direttore artistico dell'Associazione Abracalam leggerà passi scelti dal romanzo.






16/06/2008 - Il 28 giugno a Padova presso la Basilica di S. Antonio si presenta il romanzo di Luigi Landi UN RAGAZZO PERBENE

Nella Sala Conferenze del Chiostro della magnolia della Basilica di S. Antonio a Padova il 28 giugno si presneta il libro di Luigi Landi UN RAGAZZO PERBENE, una storia di camorra ambientata in una Napoli fosca e violenta.
Interverranno Padre Luciano Segafreddo, direttore dell'edizione per l'estero del Messaggero di S. Antonio e il nostro direttore editoriale Antonio Corbisiero. sarà presente l'autore.